Fiori di Bach

I fiori di Bach
Edward Bach
Tra il 1928 ed il 1930, Bach scopre i primi tre fiori: Impatiens, Mimulus, Clematis.
Nel 1932 Bach aveva scoperto e raccolto dodici fiori base che erano - secondo lui - in grado di curare altrettanti stati d'animo. Tali fiori chiamò i dodici guaritori, che sono:
Rock Rose per sopire il panico; Mimulus per la paura; Cerato per l'ignoranza; Scleranthus per l'indecisione; Gentian per il dubbio; Water Violet per il dolore; Impatiens per l'impazienza; Agrimony per l'irrequietezza; Chicory per la costrizione; Vervain per il fanatismo; Clematis per l'indifferenza. Centaury per la debolezza
L'ultimo passo consistette nell'individuazione dei fiori capaci di curare anche le varie sfumature degli stati d'animo che i "Dodici" individuavano. Fu così che individuò "I sette aiutanti" e ancora altri diciannove fiori. Nel 1935 i rimedi erano diventati 38.
Rescue Remedy
È il rimedio da assumere quando ci sentiamo sopraffare dall’ansia e dal panico; quando dobbiamo fronteggiare una crisi improvvisa o una situazione di emergenza e abbiamo bisogno di una soluzione immediata.
Il Rescue Remedy è una miscela di 5 essenze:
Star of Bethlehem Rock Rose Clematis Impatiens Cherry Plum
I fiori di Bach per la paura
5 rimedi per combattere la paura in ogni sua forma
MIMULUS È il rimedio adatto per i timori, le ansie, le paure concrete, quelle che proviamo nella nostra vita quotidiana. Sappiamo quello che ci fa paura, l’oggetto della nostra ansia è noto, ha un nome specifico.
RED CHESTNUT Per chi teme per l’incolumità dei propri cari e viene sopraffatto dall’ansia. È il rimedio consigliato a chi si preoccupa eccessivamente per la famiglia e non riesce a vivere serenamente.
ASPEN È il fiore di Bach per chi prova paure indefinite, vaghe, a cui non sa dare un nome. Si tratta spesso di una paura immotivata che può anche generare inquietudine che sfocia nel panico.
ROCK ROSE È il rimedio consigliato in casi di panico, terrore e paura folle. Utile per chi soffre di incubi e per chi si lascia travolgere dalla proprie emozioni tanto da sentirsi come se fosse sotto assedio.
CHERRY PLUM Per chi ha paura di perdere il controllo e fare male a se stessi o agli altri: Cherry Plum è il rimedio di chi sente di aver raggiunto il limite e che è pronto a “scoppiare”, come se dentro si sentisse una bomba a orologeria. I fiori di Bach per l’insicurezza
6 rimedi per curare insicurezza e incertezza
SCLERANTHUS È il rimedio adatto a chi, posto di fronte a due o più alternative, non sa prendere una decisione. È il fiore che aiuta chi è perennemente indeciso nelle piccole questioni di ogni giorno, a tal punto da trasformare ogni scelta in un vero e proprio dilemma.
WILD OAT È il rimedio consigliato a chi sta cercando la propria strada, ma non sa in quale direzione guardare, non ha un obiettivo chiaro e non riesce a capire quale sia la sua vera vocazione.
CERATO È il fiore di Bach per chi, pur sapendo cosa vuole, non si fida del proprio giudizio e chiede costantemente il parere di chi lo circonda.
HORNBEAM È il rimedio consigliato a tutti quelli che soffrono della cosiddetta “sindrome del lunedì”: per chi si sveglia la mattina già stanco e al solo pensiero degli impegni della giornata si sente esausto.
GENTIAN Per chi dopo un insuccesso o una delusione si è abbattuto e non crede più di potercela fare. È il rimedio adatto a chi ha bisogno di ritrovare un po’ di fiducia in se stesso per riprovare dopo un fallimento.
GORSE Per chi ha perso tutte le speranze e pensa che non ci sia più nessuna strada da percorrere: Gorse è il fiore adatto a riprendere la propria vita in mano con ritrovata fiducia nel futuro.
I fiori di Bach per la preoccupazione
5 rimedi per curare l’eccessiva preoccupazione per gli altri
VERVAIN È il rimedio adatto per gli idealisti che si infervorano di fronte a un’ingiustizia o sono talmente presi da un ideale da lavorare giorno e notte per vederlo realizzato.
ROCK WATER Per chi è molto rigido nel suo modo di vivere e tende a rifiutare gioie e piaceri perché convinto che interferiscano con il suo lavoro
BEECH È il fiore di Bach per chi ha la tendenza a criticare gli altri in quanto non rispecchiano il suo ideale di bellezza e bontà, per chi è intollerante nei confronti della diversità altrui.
VINE È il rimedio consigliato a chi, sicuro di se stesso e delle proprie capacità, tende a voler imporre il proprio punto di vista sugli altri, anche con la forza.
CHICORY Per chi è molto attento ai bisogni degli altri, ma finisce per limitare la loro libertà in quanto vorrebbe sempre vicino a sé coloro che ama. Una delle sue frasi preferite è: “Io mi sacrifico per il tuo bene ed è così che mi ripaghi.
I fiori di Bach per la solitudine
3 rimedi per stare bene con gli altri
HEATHER È il rimedio adatto per chi teme la solitudine al punto di cercare sempre la compagnia di qualcuno senza però essere in grado di accordargli alcuna attenzione a causa della tendenza a monopolizzare il discorso.
IMPATIENS Per chi è sempre di fretta, non ha pazienza e si innervosisce di fronte a persone che considera “lente” perché non seguono il suo ritmo frenetico.
WATER VIOLET È il fiore di Bach per chi possiede un’indole indipendente, tranquilla e riservata, ma rischia di isolarsi troppo e soffrire di solitudine per l’eccessivo distacco nei confronti degli altri.
I fiori di Bach per l’ipersensibilità
4 rimedi per curare chi si lascia influenzare troppo dalle idee e opinioni altrui
WALNUT È il rimedio per chi deve affrontare un cambiamento (ad esempio un trasloco, un nuovo lavoro, per i bambini che iniziano la scuola) e per chi si lascia facilmente influenzare dalle opinioni e idee altrui.
CENTAURY Per chi si riconosce nel ruolo della povera Cenerentola, dolce, gentile e buona con tutti, che dicendo sempre di sì a tutti e finisce per essere sopraffatta dalle richieste altrui.
AGRIMONY È il fiore di Bach per chi si mostra sempre allegro e spensierato, ma interiormente cova una tristezza inespressa che lo tormenta.
HOLLY È il fiore di Bach per chi prova forti emozioni negative quali gelosia, odio, sospetto e rancore. È a tal punto sopraffatto da queste emozioni da comportarsi in modo irascibile, talvolta addirittura crudele e violento.
I fiori di Bach per lo scoraggiamento
8 rimedi per curare chi vive un momento difficile di tristezza e dolore
LARCH È il rimedio adatto a chi non ha fiducia in se stesso e nelle proprie capacità. Per chi non inizia neppure convinto di fallire. Per chi rinuncia ai suoi sogni perché pensa di non esserne all’altezza.
ELM Per chi è sopraffatto dal proprio lavoro e inizia a dubitare di potercela fare. La stanchezza porta a sentirsi insicuri, a disagio e preoccupati.
OAK È il fiore di Bach per chi sembra instancabile, sempre pronto a dare il proprio contributo. Si tratta di persone affidabili e responsabili che però superano spesso i propri limiti e finiscono per esaurire tutte le energie.
CRAB APPLE È il fiore di Bach per chi non ama se stesso o una parte di sé. Viene chiamato il rimedio della depurazione perché aiuta chi si sente “sporco”, contaminato a riscoprire l’amore per se stesso e a ritrovare un’immagine positiva di sé.
PINE È il fiore di Bach per chi biasima sempre se stesso per gli errori commessi, che siano suoi o di altri. È adatto a chi si sente sempre in colpa e tende ad assumersi responsabilità anche non sue.
WILLOW È il fiore di Bach per chi prova risentimento e si sente vittima delle circostanze. Si tratta di persone che danno sempre la colpa agli altri e si autocommiserano per le difficoltà che incontrano.
SWEET CHESTNUT È il fiore di Bach per chi prova una grande disperazione e non vede via d’uscita. Per chi ha perso una persona cara e si sento distrutto dal dolore a tal punto da non vedere alcuna speranza nel futuro.
STAR OF BETHLEHEM È il fiore di Bach per chi ha subito un forte shock o trauma e non è riuscito a elaborare il dolore. Per chi ha perso una persona cara o è stato vittima di una situazione fortemente traumatica.
I fiori di Bach per la consapevolezza del presente
7 rimedi per curare chi non prova interesse per il momento presente
HONEYSUCKLE È il rimedio adatto per chi tende a vivere nel passato, immerso nei suoi ricordi, dimentico del presente e di quello che lo circonda. Spesso si tratta di persone convinte che la loro felicità appartenga al passato o di persone incapaci di lasciarsi alle spalle i ricordi tristi.
CLEMATIS Il tipo Clematis non vive il presente perché costantemente immerso nel futuro: la sua mente vaga tra le mille possibilità che gli si potranno presentare. Sogna spesso a occhi aperti e prova scarso interesse per la vita quotidiana.
WHITE CHESTNUT È il fiore di Bach per chi si sente sopraffatto da pensieri assillanti e ripetitivi, come se avesse un disco rotto in testa che continua a ripetere la stessa canzone.
WILD ROSE Il tipo Wild Rose appare privo di interesse, apatico, la sua frase preferita è “Non mi importa”. È rassegnato a ciò che gli accade, lascia che la vita gli scivoli semplicemente addosso.
CHESTNUT BUD È il fiore di Bach per chi continua a rivivere le stesse situazioni, incapace di coglierne l’insegnamento. Chi ha bisogno di Chestnut Bud tende a non imparare dagli errori commessi: continua a recitare lo stesso copione nella speranza vana di ottenere un risultato diverso.
OLIVE Il fiore di Bach Olive aiuta chi vive uno stato di esaurimento fisico e mentale dovuto a una causa precisa (malattia, carico eccessivo di lavoro o studio…). Si ha bisogno di Olive quando ci si sente afflitti da una pesante stanchezza.
MUSTARD È il fiore di Bach per chi si sente depresso ma non riesce a coglierne la causa. Si tratta di una depressione “immotivata”, che non trova apparenti spiegazioni esterne.